CORPO ESOTERICO

Corpo Esoterico è un sistema di interpretazione dei messaggi che l’anima invia attraverso il corpo basato sulle corrispondenze tra corpo, Tarocchi e Albero della Vita della tradizione Cabalistica.

Ogni parte del corpo è associata ad una sezione dell’Albero e ad uno o più Tarocchi. Grazie a queste corrispondenze è possibile comprendere il messaggio dell’anima intepretando i simboli contenuti nei Tarocchi e i significati delle parti dell’Albero.

In ognuno di noi vivono simboli ed archetipi che si manifestano attraverso le nostre azioni, parole, talenti e disagi. Il loro richiamo è un modo dell’anima per farci ritornare alla nostra vera essenza.

Tarocchi e Cabala sono antichi sistemi di interpretazione della vita e comprensione dell’animo umano. Insieme portano un prezioso contributo alla ricerca interiore.

Per l’intepretazione, utilizzo il Tarocco di Thoth di Harris-Crowley e le informazioni che giungono dalla tradizione cabalistica.

 

 

CORPO ESOTERICO SI SVILUPPA IN FORMA DI SESSIONE INDIVIDUALE

Chiedo alla persona di descrivere il suo disagio e le chiedo anche di esprimere i suoi desideri del momento. Da questo estrapolo le corrispondenze ed eseguo l’interpretazione.

*

Presento l’esempio di Paolo.

Di seguito un breve estratto della consulenza per lui, così da rendere più chiara la comprensione di questo sistema.

Ecco la descrizione di Paolo:
“Il dolore è sul lato destro sul retro del collo, e sale dalla testa fino a raggiungere la parte alta dell’occhio destro. E’ una vera e propria emicrania. Quando parte, solo un antidolorifico riesce a fermarla. Ho anche spesso rigidità nel collo ed i dottori non hanno trovato nulla. L’emicrania non è per niente nuova, da bambino mi veniva spesso, sempre a destra. E’ solo peggiorata col tempo.”

 

SINTOMI

Mal di testa

Mal di collo a destra

Vertigini

Rigidità collo

 

DESIDERI

– Espressione sessuale a tutti i livelli, non soltanto quello fisico quindi (le energie sessuali devono fluire liberamente verso l’alto fino a raggiungere il chackra piu’ elevato); forse le vertigini sono dovute anche a questo.

– Influenza finalizzata a portare una rivoluzione positiva nel mondo circostante, come quella che accadde quando internet fu creato.

– Prestigio personale.

 

ASSOCIAZIONI CON GLI ARCANI

VERTIGINI XVII – XVIII

RIGIDITÀ II

OCCHIO DESTRO I

COLLO DESTRO RETRO VII

DOLORE 5

TESTA DESTRA 3 – Regine

 

INTEPRETAZIONE:

Io credo essenzialmente che ci siano poteri femminili di guarigione, stregoneria nel senso più costruttivo, intuizione, che chiamano la tua attenzione attraverso il dolore, che altro non è che una costrizione dell’energia, ovvero un’energia, un flusso, a cui viene impedito lo scorrere, e nel punto di fermo avviene il dolore, proprio perché questo flusso continua a spingere ma qualcosa lo ferma. In quel punto viene percepito il dolore.

Può essere giusta la tua interpretazione dell’energia sessuale non ancora espressa ai piani più alti, visto che questo dolore avviene nel collo e nella testa.

Analizzando la situazione a livello di Arcani, possiamo vedere un VII, perciò la partenza dell’eroe alla ricerca del Graal, impedita. Questa lotta tra spinta e resistenza genera dolore, ovvero un 5 che si diffonde anche a I e 3 – Regine. Cosa significa? Significa che l’impedimento della partenza dell’eroe, impedisce anche l’espressione di I – talenti personali, leggerezza -, di 3 – creazione – e delle Regine – energia femminile matura.

Lamenti anche rigidità, ovvero l’espressione negativa di II – il mistero del femminile. La Papessa è colei che sa, che detiene la chiave del libro della verità, colei che ascolta il suo intuito e lo realizza sul piano pratico. Il senso negativo di questo Arcano è la saccenza, il restare su piani alti credendo di sapere tutto ed avere ragione, mancando di sfruttare al meglio le proprie doti intuitive per la realizzazione di qualcosa di materiale ed utile. Ecco che qui possiamo vedere il tuo desiderio di fare qualcosa di positivo nel mondo. Anche il tuo messaggero, I, è sofferente.

Le vertigini sono un fortissimo richiamo di XVII e XVIII, due Arcani fortemente femminili, che non essendo espressi e realizzati, chiamano la tua attenzione. Ti tolgono l’equilibrio e ti fanno così vedere che senza di loro tu non stai in piedi. Senza il sogno, l’illusione, il lasciarti portare… senza l’intuizione, la notte, il perderti, incontrare le paure… senza queste esperienza la tua struttura non tiene. Diversamente da come può credere la tua razionalità che ti porta a dare più spazio alla parte maschile controllante e solare.

Il 5 mostra anche adrenalina, lotta, stress, virilismo. Situazioni che si manifestano in te, anche se non in maniera selvaggia – ad esempio un uomo che gonfia il petto e fa a botte -, bensì in forma più alta – pensieri, ragionamenti -, ma non per questo più giusta (vedi la saccenza del II). Il tuo maschile si fa notare con le abilità del cervello, ma la tua testa va in stress, duole, si irrigidisce, ti dice che c’è troppa tensione, che lavora troppo ed è messa sotto pressione.

La sessualità, l’espressione sessuale a tutti i livelli può certamente aiutarti ad aprire i canali, così come la presa di coscienza dei meccanismi che ti hanno portato a comportarti in modo distruttivo.

Solo i farmaci hanno effetto, ecco che interviene la mamma a togliere quel dolore. Mamma di cui chiedi l’attenzione mostrandoti efficiente, dotato, colto, fino ad essere sarcastico – privo di sentimento, empatia, accoglienza, pazienza, compresione, che sono doti femminili. Mi hai spesso raccontato che non c’è stata accoglienza amorevole da parte della tua famiglia, infatti porti questi sintomi fin dall’infanzia. Credo che tu stia cercando di dimostrare che hai ragione, che sei bravo, che fai tutti i compiti, che puoi raggiungere i risultati predefiniti e fare anche meglio, proprio per avere l’attenzione di quella famiglia tanto portata alla ragione. È stata la tua strategia. Ti vedevano e riconoscevano solo così. Tutto questo però ti porta in stress, perché tu sei diverso e il tuo sistema chiede altro, chiede più spontaneità.

Hai doti intuitive forti e potresti usarle per fare del bene alle persone, anziché fare loro battute che le stroncano, mentre solo il tuo ego gongola vantandosi nel suo: “Io l’avevo detto”. La Papessa può fare molto di più che questo.

In una famiglia dove l’amore è mancato e si è data molta importanza alla razionalità, è facile che il bambino vada in prestazione con la testa. Nella fase adulta, può mutare il suo atteggiamento utilizzando le sue doti per fare del bene a se stesso e agli altri. Ed in questo modo, guarire.

La rigidità del collo è espressione della Papessa che impedisce all’eroe di partire, perché vuole controllare tutto e sa che la ricerca di te stesso comporterebbe la distruzione delle strutture erette fino a questo momento e perciò un atto di umiltà e morbidezza che lei ora non si concede.

Con la tua capacità di veggenza puoi fare molto di più che prevedere disastri e poi vantartene. La tua sensibilità può essere un aiuto, così come i tuoi sogni premonitori possono essere uno sguardo verso il mondo un attimo prima, in modo da salvarlo.

Questa distruzione è la rabbia del tuo bambino, il suo bisogno di essere visto. Ora, nel tuo essere adulto, puoi utilizzare i preziosi strumenti a tua disposizione per portare quel messaggio positivo che tanto desideri.

Gli Arcani chiamati in causa dai tuoi sintomi (o meglio, gli Arcani che si stanno esprimendo attraverso i tuoi sintomi), parlano di forte intuizione e anche un grande potenziale d’amore. Parlano di vera volontà (Crowley ha scritto su questo), di potere, coraggio, giustizia, visioni, sogni. Qualità della strega (termine originariamente usato anche per gli uomini), che tu puoi risvegliare per aiutare gli altri. E naturalmente te stesso.

Accogliere il punto di vista altrui come pari al tuo, ti porta alla visione amorevole della vita. Ti regala molto rilassamento, ti toglie dall’idea di dover cambiare gli altri, di essere vittima di gente sbagliata, e soprattutto ti toglie la tensione della prestazione e ti fa sentire che tu sei giusto in ogni modo. Puoi scegliere cosa ti piace e cosa no, senza dover corrispondere ad alcun ideale, ma semplicemente ascoltando la tua intuizione, i tuoi gusti, quello che ti piace. In questo modo vedrai anche gli altri come persone libere di scegliere e ti potrai affidare all’intelligenza globale che muove il tutto.

Questo non significa fregarsene di tutto, anzi. Significa entrare nel cerchio della vita, accogliere la ciclicità e rispettare ogni essere nel punto in cui è, sapendo che questo non può ferirci se noi non lo vogliamo.

In ultima analisi, toglierti dalle aspettative su te stesso, ti permette di essere il vero creatore della tua vita, basandoti sulle tue sensazioni anziché sulle idee di qualcun altro.

Mi auguro che questa visione ti sia di aiuto.

E che sia un grande viaggio alla scoperta della tua essenza d’oro.

Rossella Schianchi

*

Questo sistema non si vuole sostituire al parere medico, bensì fornire un’interpretazione simbolica dei disagi a chi desideri conoscere ed esplorare il proprio animo.

Per chiarimenti o ricevere un’interpretazione, scrivere a info.percorsidiconsapevolezza@gmail.com

Gioia e benessere,

Rossella Schianchi

Annunci

One thought on “CORPO ESOTERICO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...